You are using an outdated browser. For a faster, safer browsing experience, upgrade for free today.

Loading...

NEWS | PAVIMARO PALLACANESTRO MOLFETTA


Molfetta chiama a raccolta i tifosi, missione aggancio alla capolista Matera



Obiettivo due punti per conquistare la vetta. Infante: «Loro si battono difendendo per 40’»

 

Molfetta-Matera. L’invito, anzi una vera chiamata pubblica alle armi, è arrivato direttamente dal centro Francesco Infante, alla vigilia della sfida casalinga alla capolista Ondatel Virtus Matera, in programma sabato 23 dicembre al PalaPoli. «Chiedo a tutti i molfettesi di venire a tifare per noi». Il contesto, infatti, è decisamente particolare e ogni risorsa è buona per scaldare l’ambiente in vista del big match valido per l’undicesima giornata d’andata del campionato regionale di serie C unica. I biancorossi del patron Solimini, a -2 dal primo posto, arrivano all’incontro di cartello pre-natalizio dopo la sconfitta (la terza stagionale) di Monteroni (85-77), «dove sono mancate - secondo Infante, autore di 26 punti complessivi - solo le percentuali al tiro. Non dimentichiamo, poi, che Monteroni è in testa alla classifica (alla pari di Matera, entrambe a quota 14 punti) e non perde da due mesi. Nessuno, credo, andrà a vincere lì d’ora in poi. L’approccio, la preparazione alla gara e la concentrazione di tutti quanti noi - ha assicurato Infante - sono state al massimo, come sempre del resto. Bisogna lavorare sugli errori di esecuzione e continuare ad avere fiducia nei nostri mezzi». 

 

Al PalaPoli arriva la capolista della serie C unica. L’obiettivo, per chiudere il 2023 con il botto, è chiaramente quello di battere Matera e issarsi in vetta alla C unica, ma non sarà per nulla semplice perché la formazione lucana vanta il miglior attacco di Puglia con 827 punti segnati con una media di 91.8 punti a partita. Il roster della prima della classe, inoltre, allenata dal tecnico Conterosito, ha un’età media di appena 26 anni con cinque giocatori in doppia cifra di punti di media a partita, tra cui spiccano i 16.4 punti di media dell’ala grande Morciano (ex Faenza e Palermo), i 15.0 punti di media del centro lituano Bagdonavicius (a Molfetta nel 2019, dopo aver militato anche a Corato e a Ruvo di Puglia) e i 13.4 punti di media del play Buono (ex Castellaneta e Sant’Antimo). «Matera si batte difendendo per 40’ - è la ricetta di Infante -. Non abbiamo il talento offensivo sufficiente per giocarcela con loro ai 100 punti, ma abbiamo sicuramente più esperienza e il vantaggio di giocare in casa». Parole da vero leader, quelle del numero 34 biancorosso. «A questo proposito chiedo a tutti i molfettesi di venire a tifare per noi. Sono certo che Matera porterà molto pubblico, ma dobbiamo essere noi ad avere il fattore campo», ha concluso Infante. L’appuntamento, dunque, è per sabato 23 dicembre al PalaPoli. Palla a due fissata alle ore 18.00, apertura cancelli alle ore 17.00. Ticket: 3 euro. 

 

Nicola Miccione

Ufficio stampa Pallacanestro Molfetta

Share on Facebook
INDIETRO - AVANTI